Chiesa di Santa Maria del Carmine 
di Calmazzo, fraz. Fossombrone (PU)

La Chiesa è situata a Calmazzo, frazione di Fossombrone (PU), al centro di un'ampia radura, in continuità con il piccolo borgo.
Nel 1980 viene acquistato il terreno necessario alla costruzione della Chiesa e delle opere pastorali. 

Solo nel 1981 si inizia a scavare per le fondamenta e, nell'ottobre dello stesso anno, si comincia la costruzione dei locali pastorali e dell'abitazione del parroco che termineranno nel 1983.
Nel 1985 si inizia la realizzazione della Chiesa su progetto dell'architetto Gianni Lamedica e dell'ingegnere Fabio Tombari e solo nel 1996 avviene la Consacrazione da parte del vescovo di Urbino Ugo Donato Bianchi
L'edificio è completamente realizzato in cemento armato, messo in opera con casseforme.  La maglia portante è costituita da pilastri e travi che si raccordano al centro sopra l'altare. Tre setti ad arco e due lineari laterali formano poi il sostegno delle gradinate del teatro del piano superiore. 
La Chiesa è coperta da travi in cemento armato e da vetrate montate su telai metallici. Questi sono disposti nella porzione posteriore alle gradinate della Chiesa e lateralmente sulla porzione a destra della Chiesa (sopra il dipinto di San Sebastiano). 
La chiesa e i locali pastorali sono ospitati in un edificio contemporaneo a pianta circolare. Dal piazzale esterno si accede ai vari locali attraverso rampe pavimentate con porfido. Al piano superiore, all'aperto, è ricavato un teatro con gradinate semicircolari. 
L'abitazione del parroco e i locali pastorali sono ospitati nella porzione di cerchio con sezione a trapezio. Si accede alla chiesa passando a destra della rampa che sale al teatro. Si scende al piano inferiore dove è la porta di accesso.  
L'ingresso alla Chiesa non presenta alcuna decorazione particolare o segno distintivo rispetto alle altre porte. Si accede in chiesa lateralmente, dal lato sinistro della gradinata semicircolare che circonda l'aula. L'altare maggiore raccoglie lo sguardo dei fedeli trovandosi nel centro della semicirconferenza ed essendo ad un livello di pavimento inferiore rispetto all'aula. 
Sollevato da due gradini sul pavimento, il presbiterio si trova sotto la gradinata che forma il teatro del piano superiore. A destra del presbiterio è realizzato un setto murario, di colore celeste, sul quale è appeso un quadro raffigurante la "Madonna col Bambino e Santi".  
Sul lato opposto del presbiterio sono due porte vetrate che conducono al cortile. Le gradinate che occupano i fedeli sono poste su tre livelli, rivestiti da sedute in legno.  
Tre grandi arcate raccordano le travi del tetto alla parete obliqua che chiude la Chiesa. Dalla copertura proviene luce tramite grandi lucernari vetrati.

Alcune foto della Chiesa di Santa Maria del Carmine di Calmazzo

Ingresso

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Ingresso


[Clicca per ingrandire]

Vista laterale

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Vista laterale


[Clicca per ingrandire]

Vista laterale

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Vista laterale


[Clicca per ingrandire]

Interno

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Interno


[Clicca per ingrandire]

Particolare

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Particolare


[Clicca per ingrandire]

Accesso al Teatro

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Accesso al Teatro


[Clicca per ingrandire]

Vista dietro

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Vista dietro


[Clicca per ingrandire]

Particolare copertura

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Particolare copertura


[Clicca per ingrandire]

Chiesa di Santa Maria del Carmine
Indirizzo Edicola

Via Case Nuove, 2                     
60010 Castelleone di Suasa
(An)

Contatti

Bellagamba Franco
Email: 
edicoladelcarmine@suasa.it
Telefono: 071-966352 

Collegamenti

Link Utili


Privacy

Site was built with Mobirise