Chiesa di Santa Maria del Carmine
di Mantignana, fraz. Corciano (PG)

Un'originaria Chiesetta fu costruita nel 1412, dedicata a San Giovanni, su iniziativa della famiglia Ughi, che la dotò di una minima porzione di terreno. Nel 1572 fu demolita per ordine del visitatore apostolico in quanto ritenuta pericolante.

La costruzione dell'attuale Chiesa risale alla fine del XVI sec. anche se l'edificio non era stato mai completato interamente e nel 1632 fu affidato alle cure di Claudio Boncambi e poi di Boncambio Boncambi, avendo nel frattempo cambiato titolo passando a Santa Maria del Carmine.
La Chiesa si trova all’interno delle mura del castello, curiosamente compresa fra due cinte murarie, infatti, il Comune di Perugia avendo imposto ai mantignanesi nel 1135 un potenziamento delle difese del castello verso la Toscana, fu elevato un muro esterno che chiudeva uno spazio fra due torri quadrate e lo spazio che si era venuto a creare sicuramente in un primo tempo doveva avere destinazione militare difensiva. 
La torre quadrata più grande era quella di ingresso al paese e la chiesa fu adattata in questo spazio fra le mura, però secondo le fonti documentative la chiesa sorse su un preesistente ospedale, attestato in un documento del 1463. 
Nel 1835 la si trova elencata nell’inventario del parroco don Luigi Moretti, e vi risulta dotata di una piccola casa, è questo l’ultimo documento che ne fa menzione. 
Il tetto della chiesa è stato rifatto nel 1930 e nel 1981 sono stati effettuati lavori di consolidamento e restauro da parte della Soprintendenza per i Beni Architettonici dell’Umbria. 
È dotata di due oratori privati, uno della famiglia Goretti ed eredi, esterno alla casa, l’altro, interno, della famiglia di monsignor Fabio Italiani
La facciata è ricavata su lato di antico rivellino e disposta lungo le mura del castello e presenta ancora l’imposta di una volta con ammorsatura e una feritoia. 
Il portale in pietra, con arco a sesto acuto, è sormontato da mattonella con altarolo in cotto dove campeggia l’immagine della "Madonna con Bambino". 
E’ a navata unica con una pianta trapezoidale con restringimento verso l’altare dove a sinistra dello stesso si apre la porta di accesso alla sacrestia, la quale è a vari piani ed ha funzionato un tempo come casa del curato. 
La parete di sinistra è parte delle vecchie mura castellane con il residuo di una feritoia, la parete di destra è un probabile passaggio di accesso alle mura. 
Ha una copertura con volta a botte reale e lunettata; sopra la volta vi è una sala per riunioni con tetto in legno a falda unica. 
Il pavimento è in cotto trafilato e ascendente verso l’altare che è rialzato di un gradino. 
Entrando a destra in controfacciata troviamo una lapide scolpita trovata sotto il pavimento, la parete destra è aperta da due finestre (ex feritoie delle mura). 
Dietro l’altare una tela raffigurante la "Madonna del Carmelo in trono tra angeli e ai piedi Sant’Antonio da Padova a destra e San Giovanni Battista fanciullo a sinistra", è stata restaurata nel 1993. 
Scendendo lungo la parete sinistra una tela della "Madonna del Soccorso" che accogliendo le suppliche di una donna allontana il demonio. 
In controfacciata a sinistra della porta di uscita una tela di scuola umbra del 600 raffigurante la "Madonna in gloria con Bambino tra Sant’Antonio da Padova, Sant’Eligio Vescovo e San Francesco d’Assisi". La tela misura cm 205 x 155 e a piè d’opera compare la dicitura: “Francesco di Paolo Feseli fece fare per sua devotione Anno 1704“. 
L’opera è stata restaurata dal maestro Eugenio Rosellini nel luglio del 2003.

Alcune foto della Chiesa di Santa Maria del Carmine di Mantignana

Esterno della Chiesa, accanto alla porta del Castello

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Esterno della Chiesa, accanto alla porta del Castello
[Clicca per ingrandire]

Portale

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Portale


[Clicca per ingrandire]

Immagine sopra il portale: Madonna con Bambino

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Immagine sopra il portale: Madonna con Bambino
[Clicca per ingrandire]

Navata e parete destra

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Navata e parete destra


[Clicca per ingrandire]

Parete sinistra con il quadro Madonna del Soccorso

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Parete sinistra con il quadro "Madonna del Soccorso"
[Clicca per ingrandire]

Scala della Sacrestia

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Scala della Sacrestia


[Clicca per ingrandire]

Lapide trovata sotto il pavimento

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Lapide trovata sotto il pavimento

[Clicca per ingrandire]

Madonna del Carmelo

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Madonna del Carmelo


[Clicca per ingrandire]

Madonna del Soccorso

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Madonna del Soccorso


[Clicca per ingrandire]

Madonna con Bambino

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Madonna col Bambino


[Clicca per ingrandire]

Parete sinistra e controfacciata

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Parete sinistra e controfacciata

[Clicca per ingrandire]

Navata verso l'uscita

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Navata verso l'uscita


[Clicca per ingrandire]

Chiesa di Santa Maria del Carmine di Mantignana
Indirizzo Edicola

Via Case Nuove, 2                     
60010 Castelleone di Suasa
(An)

Contatti

Bellagamba Franco
Email: 
edicoladelcarmine@suasa.it
Telefono: 071-966352 

Collegamenti

Link Utili


Privacy

Built with Mobirise - More info