Insegne

Insegne conservate nelle Marche:

Insegna processionale della Madonna del Carmelo di Macerata (MC)
L'insegna processionale della Madonna del Carmelo è un manufatto di modesta fattura, utilizzato durante le processioni in onore della Vergine. E' costituita da un contrassegno con la figura della Madonna del Carmelo con il Bambino sul braccio sinistro, mentre con la mano destra mostra lo scapolare e simboli vari tutto intorno, infilato su un bastone/asta in ferro. E' stata realizzata con argento sbalzato e cesellato da un autore sconosciuto proveniente da bottega orafa italiana. La datazione risale alla seconda metà del secolo XVIII e misura cm 205.0x25.0 (HxL). Non si conosce l'esatta collocazione del bene ma risulta nell'inventario dei beni storici e artistici della Diocesi di Macerata - Tolentino - Recanati - Cingoli - Treia (MC).

Insegne conservate in Umbria:

Insegna processionale con Madonna del Carmelo di Città di Castello (PG)
Descrizione: Insegna processionale con asta dipinta di verde con nodino blu; il terminale è ovale con fiorellini rosa che fanno da cornice alla Madonna del Carmelo sul recto e ad un Santo vescovo sul verso. Materiali e tecnica usati: legno intagliato, dipinto, dorato. L'autore proviene da bottega umbra. La datazione risale al secolo XVII - XVIII (1600 - 1799) e misura cm 191.0x15.0 (HxL). Non si conosce l'esatta collocazione del bene ma risulta nell'inventario dei beni storici e artistici della Diocesi di Città di Castello (PG).

Insegna processionale con nodo ovoidale di Orvieto (TR)
Descrizione: Insegna processionale in legno intagliato dorato e dipinto su asta argentata con pomo ovoidale modanato e dorato e tabella figurata dalla cornice a volute vegetali dipinta, da un lato di colore grigio con i Santi Cosma e Damiano nella tabella e oro e, dall'altro dorata con la Madonna del Carmine. Materiali e tecnica usati: legno intagliato, dipinto, dorato. L'autore proviene da bottega dell'Italia centrale. La datazione risale agli anni centrali del secolo XVIII (1740 - 1760) e misura cm 280.0x18.0 (HxL). Non si conosce l'esatta collocazione del bene ma risulta nell'inventario dei beni storici e artistici della Diocesi di Orvieto - Todi (TR).

Insegne conservate in Emilia Romagna:

Insegna processionale con Madonna del Carmelo di Ferrara (FE)
Descrizione: Nel recto, in quadricomia è l'immagine della Madonna del Carmelo mentre il verso riporta l'immagine di San Luigi Gonzaga. Materiali e tecnica usati: legno intagliato, dorato a mecca. L'autore proviene da bottega ferrarese. La datazione risale alla seconda metà del secolo XIX e misura cm 53.0x20.0 (HxL). Non si conosce l'esatta collocazione del bene ma risulta nell'inventario dei beni storici e artistici della Diocesi di Ferrara - Comacchio (FE).

Insegna processionale di Parma (PR)
L'insegna processionale ha come soggetto la Madonna del Carmelo con Gesù Bambino; Santo. Materiali e tecnica usati: legno intagliato, dipinto, dorato. L'autore proviene da ambito parmense. La datazione risale agli anni centrali del secolo XVIII (1740 - 1760) e misura cm 49.7x26.1x6.0 (HxLxD). Non si conosce l'esatta collocazione del bene ma risulta nell'inventario dei beni storici e artistici della Diocesi di Parma (PR).

Insegna processionale di Parma (PR)
L'insegna processionale ha come soggetto la Madonna del Carmelo con Gesù Bambino; Santo. Materiali e tecnica usati: legno intagliato, dipinto, dorato. L'autore proviene da ambito parmense. La datazione risale agli anni centrali del secolo XVIII (1740 - 1760) e misura cm 49.7x26.1x6.0 (HxLxD). Non si conosce l'esatta collocazione del bene ma risulta nell'inventario dei beni storici e artistici della Diocesi di Parma (PR).

Insegna processionale con San Giuseppe e Madonna del Carmelo di Piacenza (PC)
Descrizione: L'insegna processionale presenta un innesto circolare baccellato ed una cornice argentata e dorata con profilo a volute affrontate e frontone spezzato. Sulle opposte facce dell'insegna sono raffigurati San Giuseppe con Gesù Bambino e la Madonna del Carmelo con Gesù Bambino e lo scapolare. Materiali e tecnica usati: legno intagliato, argentato, dorato; legno dipinto. L'autore proviene da bottega emiliana. La datazione risale al secolo XIX e misura cm 25.0x18.5 (HxL). Non si conosce l'esatta collocazione del bene ma risulta nell'inventario dei beni storici e artistici della Diocesi di Piacenza - Bobbio (PC).

Insegna processionale asimmetrica di Piacenza (PC)
Descrizione: Sagomata a volute asimmetriche con immagine della Madonna del Carmelo. Materiali e tecnica usati: legno intagliato, dipinto, dorato. L'autore proviene da ambito piacentino. La datazione risale al secolo XVIII e misura cm 190.0x19.0 (HxL). Non si conosce l'esatta collocazione del bene ma risulta nell'inventario dei beni storici e artistici della Diocesi di Piacenza - Bobbio (PC). 

Indirizzo Edicola

Via Case Nuove, 2                     
60010 Castelleone di Suasa
(An)

Contatti

Bellagamba Franco
Email: 
edicoladelcarmine@suasa.it
Telefono: 071-966352 

Collegamenti

Link Utili


Privacy

Mobirise site maker - More here