Chiesa della Madonna del Carmine
di Ripatransone (AP)

Potrebbe risalire al XIV secolo la costruzione della Chiesa della "Madonna del Carmine" di Ripatransone (AP), attorno ad una vecchia edicola, che conteneva un'immagine della Vergine che era ritenuta miracolosa, ed era meta devozionale per molti fedeli che la chiamarono Madonna della Misericordia.

Questa primitiva edicola venne demolita nel 1739, quando ormai la chiesa era stata edificata.
I padri carmelitani si stabilirono subito dopo la conclusione dei lavori e vi rimasero sino al 1575, quando vennero sostituiti nella conduzione dell'edificio sacro dai padri cappuccini, che però vi rimasero per breve tempo, a causa di disaccordi col Comune e di un eccessivo pellegrinaggio di fedeli.
A partire dal 1569 vennero affrescate varie parti all'interno, in particolare le due cappelle vicino all'ingresso. Attorno alla fine del XX secolo iniziarono importanti opere di restauro che riguardarono la copertura dell'edificio, le murature ed il sagrato. Si pose mano anche a diversi affreschi, che in alcuni casi vennero staccati dalla loro sede. Dal 1993 nella chiesa sono riprese le sacre celebrazioni. 
La Chiesa è poco fuori le mura di Ripatransone, sulla strada che conduce a nord. L'ingresso è preceduto da uno spiazzo erboso piantumato a palme. Quattro paraste individuano tre grandi specchiature rientranti sul filo della facciata. Al centro è il pregevole portale in arenaria, decorato da mensole a reggere il timpano modanato. L'ingresso è inserito in una fornice con arco a tutto sesto, sostenuto da paraste ornate di capitelli. Poco sopra il timpano è inserito un modesto rosone, posto fuori asse.
La Chiesa possiede un portale tardo-rinascimentale realizzato in arenaria da M. Ventura è datato 1569. L’interno è costituito da tre navate ripartite da otto archi. Oltre all’acquasantiera in marmo del 1615, sono presenti opere dei pittori di Caldarola, Simone e Giovanni Francesco De Magistris, tra le quali, quella meglio conservata è la pala d’altare raffigurante la Deposizione di Gesù dalla Croce. L’affresco è inserito in una finta cornice architettonica costituita da un arco racchiuso tra due lesene sormontato da un architrave e da un timpano circolare dove appaiono Geremia ed Isaia.

Alcune foto della Chiesa Madonna del Carmine di Ripatransone

Facciata

Chiesa Madonna del Carmine

Facciata


[Clicca per ingrandire]

Facciata laterale

Chiesa Madonna del Carmine

Facciata laterale


[Clicca per ingrandire]

Navata

Chiesa Madonna del Carmine

Navata centrale


[Clicca per ingrandire]

Altare maggiore

Chiesa Madonna del Carmine

Altare maggiore


[Clicca per ingrandire]

Chiesa della Madonna del Carmine
Indirizzo Edicola

Via Case Nuove, 2                     
60010 Castelleone di Suasa
(An)

Contatti

Bellagamba Franco
Email: 
edicoladelcarmine@suasa.it
Telefono: 071-966352 

Collegamenti

Link Utili


Privacy

Mobirise site maker - Try it