Chiesa della Madonna del Carmine o del Casale di Rocca Pia (AQ)

La Chiesa della Madonna del Carmine o della Vittoria, meglio conosciuta come Modanna del Casale, è situata sul'’altopiano delle Cinquemiglia, distante ed in posizione più alta rispetto all'abitato di Rocca Pia (AQ), adagiata sul fianco di una delle montagne che circondano la vasta pianura. 

Dopo Sulmona e Pettorano, prima di Roccaraso, si incontra Rocca Pia, con le case arroccate, vicoli, piazzette, piccole stradine, viuzze che si inerpicano all'interno del paese, immerso nella natura. Lasciando il paese, sull'Altopiano delle Cinquemiglia, a 1.300 metri di quota, si scorge in lontananza la sagoma di una piccola Chiesa, si dice, eretta da Carlo D’Angiò come simbolo della vittoria su Corradino di Svevia nella battaglia di Tagliacozzo (23 agosto 1268).
Le notizie, però, sulla sua fondazione, non sono certe; dall'analisi stilistica si può certamente affermare una sua origine trecentesca ma non è da escludersi un’edificazione ancora precedente. La sua posizione infatti rientra nella zona in cui un tempo sorgevano gli antichi villaggi (di probabile epoca normanna) Roccaduno, Casale San Nicola e Casal Guidone, che sappiamo essere già ridotti a ruderi nel 1474.
Anche se oggi non rimane alcuna traccia di tali insediamenti il nome “Colleguidone” indica ancora la località sulla quale sorge la chiesa. Secondo questa tesi, dunque, la chiesa, piuttosto che un edificio di culto di campagna, dovrebbe costituire l’ultima testimonianza della presenza di una comunità che abitò la zona e che con molta probabilità si trasferì successivamente nell'abitato di Rocca Pia.
Di certo la chiesa ha rappresentato, nel corso dei secoli successivi, un riparo per i numerosi viandanti che percorrevano l’altopiano, soprattutto durante la stagione invernale, in cui le condizioni atmosferiche sono ancora oggi assai impervie. 
Sono tuttora leggibili sulle pareti dell’edificio i graffiti lasciati dai viaggiatori. L’iscrizione più antica è del 1675, quelle più recenti invece risalgono alla notte tra il 15 ed il 16 febbraio del 1863 quando soldati piemontesi trovarono riparo nella chiesa durante una bufera di neve. 
La Chiesa, realizzata in pietra locale, presenta il portale d’ingresso in posizione insolita, lungo il prospetto laterale, più precisamente quello esposto a sud. Il riferimento per la sua datazione è rappresentato dal portale della chiesa di San Filippo Neri a Sulmona, stilisticamente molto simile. Facendo i debiti accostamenti si è ritenuto che quello della Madonna del Carmine o del Casale fu realizzato entro la fine del Trecento.
Il portale è racchiuso tra due colonnine a sezione poligonale poggianti su un alto basamento e coronate da capitelli con decorazioni a foglie di acanto e due edicolette cuspidate con archetti trilobi ciechi. Chiude la parte alta un timpano decorato a gattoni. 
Alla base delle colonnine del portale un leone e l’insolita presenza di una tartaruga. A fianco una solida torre con lo stemma gentilizio dei De Ponte, già signori di Pettorano. 
All'interno due colonnine elicoidali proseguono in alto a contornare anche il timpano. Sull'architrave è posto un rilievo raffigurante l’Agnello Crucifero. Non vi sono purtroppo resti dell’affresco che decorava la lunetta.
Sempre lungo il prospetto laterale meridionale, nei pressi del portale, si erge il campanile a pianta quadrata la cui funzione doveva probabilmente essere anche quella di avvistamento e difesa. 
L’interno è ad aula unica rettangolare, con presbiterio rialzato, abside semicircolare e copertura a capriate a vista. Vi si conservano affreschi del XVI secolo, opera di artisti locali, che raffigurano scene della vita della Madonna e di Cristo ed un’Annunciazione, intervallati da rappresentazioni a sé stanti, di carattere più marcatamente devozionale, come l’Uomo dei Dolori e la Madonna della Neve.  
Si possono vedere anche un’iscrizione, didascalie e graffiti, lasciati dagli uomini che qui trovarono riparo. Su tutto troneggia la figura dell’Eterno benedicente. 
La Chiesa custodisce anche una copia della statua cinquecentesca in terracotta raffigurante la Madonna col Bambino, il cui originale si trova nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Maggiore a Rocca Pia.
A qualche metro dalla Chiesa si trova un aratro che ricorda ai viandanti che qui, un tempo, si svolgeva la gara del solco dritto. Un gioco di forza e abilità per aspirare alla più bella del contado. Una tradizione scomparsa.

Alcune foto della Chiesa della Madonna del Carmine o del Casale di Rocca Pia

Chiesa

Chiesa della Madonna del Carmine

Chiesa


[Clicca per ingrandire]

Chiesa

Chiesa della Madonna del Carmine

Chiesa


[Clicca per ingrandire]

Chiesa

Chiesa della Madonna del Carmine

Chiesa


[Clicca per ingrandire]

Chiesa

Chiesa della Madonna del Carmine

Chiesa


[Clicca per ingrandire]

Chiesa vista in lontananza

Chiesa della Madonna del Carminei

Chiesa vista in lontananza

[Clicca per ingrandire

Portale

Chiesa della Madonna del Carmine

Portale


[Clicca per ingrandire]

Copia statua cinquecentesca in terracotta

Chiesa della Madonna del Carmine

Copia statua cinquecentesca in terracotta
[Clicca per ingrandire]

Vista di fianco statua Madonna con Bambino

Chiesa della Madonna del Carmine

Vista di fianco statua Madonna con Bambino

[Clicca per ingrandire]

Particolare del Bambino statua di terracotta

Chiesa della Madonna del Carmine

Particolare del Bambino
statua di terracotta

[Clicca per ingrandire]


Abside con affreschi del XVI secolo

Chiesa della Madonna del Carmine

Abside con affreschi del XVI secolo

[Clicca per ingrandire]

Affreschi con scene di vita della Madonna

Chiesa della Madonna del Carmine

Affreschi con scene di vita della Madonna

[Clicca per ingrandire]

Particolare della visita di Santa Elisabetta

Chiesa della Madonna del Carmine

Particolare della vista di Santa Elisabetta

[Clicca per ingrandire]

Annunciazione

Chiesa della Madonna del Carmine

Annunciazione


[Clicca per ingrandire]

Annunciazione

Chiesa della Madonna del Carmine

Annunciazione


[Clicca per ingrandire]

Madonna della Neve

Chiesa della Madonna del Carmine

Madonna della Neve


[Clicca per ingrandire]

Eterno Padre

Chiesa della Madonna del Carmine

Eterno Padre


[Clicca per ingrandire]

Chiesa della Madonna del Carmine o del Casale
Indirizzo Edicola

Via Case Nuove, 2                     
60010 Castelleone di Suasa
(An)

Contatti

Bellagamba Franco
Email: 
edicoladelcarmine@suasa.it
Telefono: 071-966352 

Collegamenti

Link Utili


Privacy

Site was built with Mobirise