Umbria: Dipinti - 1

Di seguito sono riepilogati alcuni dipinti, dedicati alla Madonna del Carmelo o del Carmine,
che si trovano nel territorio della Regione Umbria, ma ne esistono tanti altri...
La Madonna fu sempre venerata e immortalata dagli artisti, durante le varie epoche (Medioevo, Era moderna ed Era contemporanea).                           [Dipinti: n.25 - da 1 a 25]

Madonna del Carmine con Santi e Donatore di Circignani Antonio

Sul 3° Altare di sinistra dell'antica Cattedrale del 1600 (derivante da una Pieve, edificata probabilmente intorno al sec. VIII) di Città della Pieve (PG), è contenuto un dipinto, olio su tela, raffigurante la "Madonna del Carmine con Santi e Donatore", attribuito, probabilmente, ad Antonio Circignani, detto il Pomarancio, con le seguenti dimensioni: cm 309,5x202,5 (HxL). Ha decorato anche l'abside con la Gloria Celeste (1598), andata in parte distrutta per un crollo dovuto ad un fulmine nel 1783. In sacrestia è conservata una tela raffigurante il Battesimo di Gesù.

Madonna del Carmine con Santi e Donatore di Circignani Antonio

Madonna del Carmelo di Luna Domenico

L'Autore del dipinto, Luna Domenico, proviene dalla scuola dell' Italia centrale con datazione secolo XVII. E' un olio su tela con le seguenti dimensioni (HxL): cm. 248x170 ed è inserito nei beni inventari storici della Diocesi di Città di Castello (PG).

Madonna del Carmelo di Luna Domenico

Madonna del Carmine col Bambino e Santi di Autore sconosciuto

Il soggetto del dipinto è la Madonna con Gesù Bambino, San Giovanni Battista, San Michele Arcangelo, San Carlo Borromeo e Santa Lucia. E' una tempera su tela, di Autore sconosciuto ma proveniente dalla scuola umbra, con datazione secolo XVII (1625-1649) e misura (HxL) cm. 208x160. Il Bene è inventariato presso la Diocesi di Città di Castello (PG).

Madonna del Carmine col Bambino e Santi di Autore sconosciuto

Madonna del Carmine con Gesù Bambino, Sant'Antonio Abate e angelo di Autore sconosciuto

Il soggetto del dipinto è la Madonna con Gesù Bambino, Sant'Antonio Abate e angelo di Autore sconosciuto ma di ambito eugubino, datato XVIII secolo misura (HxL) cm 137,5x74. E' un olio su tela ed è inventariato tra i beni storici della Diocesi di Gubbio (PG).

Madonna del Carmine con Gesù Bambino, Sant'Antonio Abate e angelo di Autore sconosciuto

Madonna del Carmine e santi di Autore sconosciuto

Il Dipinto a olio su tavola, rappresentante la Madonna su un trono di nuvole, sullo sfondo di un cielo dorato con testine angeliche, in veste rossa e manto azzurro, con Gesù Bambino in braccio, che tiene il globo sotto la mano sinistra e la destra sollevata, mentre offre due scapolari ai santi ai loro piedi. In primo piano due figure di santi, a destra, probabilmente San Rocco in abito da pellegrino, segnato dalle conchiglie sulle spalle, che mostra le piaghe della peste alle gambe, che con atteggiamento di stupore guarda verso la Madonna. A sinistra un santo in abito domenicano, che indica in terra con la mano destra. In secondo piano, a sinistra due figure di anziani in abiti orientali, che avanzano verso il primo piano. 

Madonna del Carmine e santi di Autore sconosciuto

L'Autore è sconosciuto ma si ritiene dell'ambito dell'Italia centrale. Il dipinto è datato XVII secolo ed ha le seguenti dimensioni (HxLxP): cm. 260x145x6. Il bene si trova tra i beni inventariati della Diocesi di Orvieto (TR). 

Madonna del Carmine e Santi di Autore sconosciuto

Il Dipinto a olio su tela dal formato rettangolare rappresentante la Madonna seduta su un trono rialzato davanti ad un'abside semicircolare; ha incarnato roseo, capelli castani raccolti dietro la nuca, indossa un abito rosa e mantello azzurro. La Vergine tiene Gesù Bambino con il braccio destro e questi è in piedi sul trono; ha capelli castani corti, incarnato roseo ed è coperto ai fianchi da un drappo bianco panneggiato. Ai piedi del gruppo sacro tre figure di santi che ricevono lo scapolare. A sinistra del trono è raffigurato Sant'Antonio Abate nelle sembianze di anziano uomo, nell'abito monacale con mantello marrone, decorato da un tau sulla spalla destra; si appoggia ad un bastone con la mano destra e bacia la mano di Gesù Bambino.

Madonna del Carmine e Santi di Autore sconosciuto

A destra del trono, invece, la figura di San Francesco d'Assisi nel saio francescano che riceve lo scapolare dalle mani della Madonna e tiene nella mano sinistra una croce marrone. Davanti al trono San.....
Le dimensioni sono (HxL) cm. 250x170 e si riferisce alla prima metà del secolo XVIII (1700-1749). Il Bene viene custodito presso la Diocesi di Orvieto (TR).

Madonna del Carmine e Santi di Autore sconosciuto

La composizione del quadro è divisa in due piani: sopra, tra nuvole, la Madonna del Carmine in gloria circondata da angeli recanti degli scapolari; in basso, sei figure di Santi contemplano la Madonna. I quattro Santi in mezzo sono identificabili, oltre per i segni tipici della loro iconografia, per l'iscrizione sull'aureola (da sinistra): "S. Vincentius F.", "S. Hermes", "S. Florentius", "S. Lucia". A sinistra, in primo piano, un santo Vescovo; a destra, un francescano senza aureola. L'autore è sconosciuto ma di ambito umbro. Il dipinto è olio su tela della seconda metà del XIX secolo (1850-1899) e misura (HxL):

Madonna del Carmine e Santi di Autore sconosciuto

cm. 260x206. Il Bene è inventariato tra i beni storici e artistici della Diocesi di Perugia - Città della Pieve (PG).

Madonna del Carmelo e Santi di Autore sconosciuto

La Madonna col Bambino, venerata da un vescovo e due frati, è stata realizzata da un pittore sconosciuto ma sicuramente proveniente dall'ambito Italia centrale. Il dipinto è un olio su tela con le seguenti dimensioni (HxL): cm. 200x120. La datazione è stata riscontrata nel XVIII secolo, in particolar modo l'anno 1704. Il Bene è stato inventariato tra i beni storici e artistici della Diocesi di Perugia - Città della Pieve (PG).

Madonna del Carmelo e Santi di Autore sconosciuto

Madonna del Carmine con Santi di Autore sconosciuto

Il dipinto è di Autore ignoto ma di ambito umbro e risale alla seconda metà del XVII secolo (1650-1699). E' un olio su tela dalle dimensioni (HxL) cm. 92x75. Il Bene è annoverato tra i beni storici della Diocesi di Perugia - Città della Pieve (PG).

Madonna del Carmine con Santi di Autore sconosciuto

Madonna del Carmine e Santi di Autore sconosciuto

La Madonna del Carmelo, tra San Carlo Borromeo e San Francesco, è un olio su tela del secolo XVIII. L'autore rimane sconosciuto ma si presume di ambito Italia centrale. Le misure del dipinto sono (HxL) cm. 212x118 ed è stato inventariato tra i beni storici e artistici della Diocesi di Perugia - Citta' della Pieve (PG). 

Madonna del Carmine e Santi di Autore sconosciuto

Madonna del Carmelo con i Santi Ignazio e Rocco di Autore sconosciuto

Il soggetto del dipinto, pala d'altare, è la Madonna del Carmelo, Sant'Ignazio da Loyola e San Rocco. E' un olio su tela, datato nella seconda metà del secolo XVII (1650-1699). L'autore è ignoto ma dell'ambito umbro ed è conservato tra i beni storici della Diocesi di Terni - Narni - Amelia (TR).

Madonna del Carmelo con i Santi Ignazio e Rocco di Autore sconosciuto

Madonna del Carmine tra quattro Santi di Autore sconosciuto

Il soggetto del dipinto è la Madonna del Carmelo, San Simone Stock, Santa Teresa d'Avila, Santa; Sant'Antonio di PadovaAngeli. E' un olio su tela dalle dimensioni (HxL) cm. 240x140. L'autore è ignoto ma proviene dall'ambito umbro e la datazione del Bene risale alla seconda metà del secolo XVII (1650-1699). E' custodito presso la Diocesi di Terni - Narni - Amelia (TR).

Madonna del Carmelo di Giovanni Andrea De Magistris

Madonna del Carmelo con due angeli di Autore sconosciuto

Il dipinto è rettangolare con cornice dorata incisa e soggetto la Madonna con l'inconfondibile Scapolare. Risale alla prima metà del secolo XVII ed è stato realizzato con il materiale e la tecnica olio su tela. L'Autore è ignoto ma sicuramente proviene dalla scuola umbra. Misura (HxL) cm. 134x95. Il Bene è conservato nella Diocesi di Perugia - Città della Pieve (PG).

Madonna del Carmelo con due angeli di Autore sconosciuto

Madonna del Carmelo di Autore sconosciuto

Il dipinto è stato realizzato da un autore ignoto ma dell'ambito italiano nella prima metà del secolo XVIII con materiale e tecnica olio su tela. Misura (HxL) cm 180x145. Il Bene è custodito presso la Diocesi di Perugia - Citta' della Pieve (PG).

Madonna del Carmelo di Autore sconosciuto

Madonna del Carmelo di Autore sconosciuto

Il materiale e la tecnica del dipinto sono olio su tela. L'Autore è ignoto ma proviene dalla scuola umbra ed è datato inizio secolo XVIII (1700-1710). Misura (HxL) cm. 58,5x54,5. Il Bene è conservato presso la Diocesi di Perugia - Citta' della Pieve (PG).

Madonna del Carmelo di Autore sconosciuto

Madonna del Carmelo e Santi di Autore sconosciuto

Il dipinto rappresenta la Madonna del Carmelo, Santo Vescovo con mitria e pastorale, San Simone Stock con abito monacale carmelitano, in ginocchio con le braccia aperte e con il volto rivolto verso la Vergine, San Bernardino da Siena in ginocchio con le mani intrecciate, il capo rivolto verso l'alto e tavoletta raffigurante il sole raggiato, Sant' Antonio da Padova con il giglio. In secondo piano è acceso un fuoco con fiamme alte il cui fumo si espande a formare una spessa coltre di nubi, sopra la quale è la Vergine nell'atto di donare lo Scapolare a San Simon Stock. In braccio ha il Bambino benedicente. Intorno vi sono putti alati. E' un olio su tela del secolo XVII che misura (HxL) cm. 180x140. L'Autore è sconosciuto ma di ambito romano. Il bene è custodito

Madonna del Carmelo di Giovanni Andrea De Magistris
presso la Diocesi di Terni - Narni - Amelia (TR).

Madonna del Carmelo di Autore sconosciuto

Il dipinto Madonna del Carmelo è stato realizzato con il materiale la tecnica olio su tela, misura (HxL) cm. 71x57 ed ha una datazione del secolo XVII. L'autore è ignoto ma proveniente dalla scuola umbra. Il Bene è conservato presso la Diocesi di Città di Castello (PG).

Madonna del Carmelo di Autore sconosciuto

Madonna del Carmelo e Santi di Autore sconosciuto

Nella Diocesi di Città di Castello (PG) è inventariato tra i beni storici e artistici il dipinto Madonna del Carmelo e Santi di autore ignoto, ma dell'ambito Italia centrale. L'opera è un olio su tela ed utilizzata come pala d'altare. Misura (HxL) cm. 165x148,6 ed è datato circa nella metà del secolo XVII (tra il 1640 e il 1660). 

Madonna del Carmelo e Santi di Autore sconosciuto

La Vergine del Carmelo di Autore sconosciuto

Il dipinto è un olio su tela e raffigura la Vergine del Carmelo assisa su nubi con il Bambino in piedi sulle sue ginocchia. La Vergine porge con la mano sinistra uno Scapolare a San Simone Stock, in abito domenicano, raffigurato alla sua sinistra. In alto sono presenti cherubini mentre un angelo ai piedi della Vergine sembra contenere le anime del Purgatorio raffigurate in basso a sinistra. Misura (HxL) cm 220x155 e risale al primo quarto di secolo (tra il 1700 e il 1724). L'autore è ignoto ma proviene dalla bottega dell'Italia centrale. Il Bene è conservato presso la Diocesi di Orvieto (TR).

La Vergine del Carmelo di Autore sconosciuto

Madonna del Carmelo di Autore sconosciuto

Tela ad olio raffigurante la Madonna con Bambino tra angeli e due figure di Santi. La Madonna è rappresentata con un mantello bianco dai bordi rossi che le copre anche il capo sul quale è posta una corona e tiene con la mano destra uno scapolare. Gesù bambino pone la guancia su quella della madre, indossa una veste di colore rosso. Sul mantello della Madonna, all'altezza della spalla destra, è presente una stella dorata a otto punte. In alto, ai lati, ci sono due angeli in atteggiamento di preghiera. Nella parte inferiore, separati da una coltre di nubi, sono raffigurati due Santi. A sinistra San Pietro da Verona con veste bianca e mantello nero, la palma nella mano destra e un libro nella sinistra. Il Santo è raffigurato con la testa colpita dal pugnale a ricordo del martirio.

Madonna del Carmelo di Autore sconosciuto
Mentre sulla destra, è raffigurato San Leonardo, il quale indossa una dalmatica da diacono di colore rosso. Ai suoi piedi è posto un ceppo, suo attributo iconografico. Misura (HxLxP) cm. 195x122x3 e la datazione risulta della seconda metà del secolo XVII. L'autore è ignoto ma di ambito umbro. Il Bene è conservato presso la Diocesi di Orvieto (TR).

Madonna del Carmelo e Santi di Autore sconosciuto

Il dipinto a olio su tela rappresentante la Madonna incoronata, coperta da un mantello blu con Gesù Bambino in braccio, in veste bianca, con scapolari in mano tra un cumulo di nuvole bianche e due Santi in basso: San Francesco d'Assisi, a sinistra, nel saio francescano con le stimmate alle mani e Santa Maddalena, a destra, in abito celeste, dai lunghi capelli biondi con una pisside nella mano destra. Misura (HxL) cm. 130x91 e risale alla seconda metà del secolo XVII. L'autore è ignoto ma dell'ambito dell'Italia centrale. Sul retro, in basso al centro, riporta la seguente iscrizione: "HOB/[...]". Il Bene è conservato presso la Diocesi di Orvieto (TR).

Madonna del Carmelo e Santi di Autore sconosciuto

Madonna del Carmelo con Sant'Antonio Abate e San Giovanni di Autore sconosciuto

Il dipinto, olio su tela, raffigura, in alto, un cerchio di nuvole con all'interno la Vergine con il Bambino, entrambi con la corona in testa. In basso a sinistra Sant'Antonio Abate con la tonaca da frate con il cappuccio ed il bastone a forma di stampella con il campanello sulla mano sinistra, mentre sulla destra ha delle fiamme simbolo del cosiddetto "fuoco di Sant'Antonio" malattia dalla quale guarì molte persone. A destra San Giovanni Evangelista, con abito verde e manto rosso, con il calice dal quale esce il serpente sulla mano destra. Misura (HxL) cm. 119x57 ed è datato nel XVII secolo, precisamente all'anno 1688, come riportato nell'iscrizione in basso: "S. ANTONIVS ABBAS S. IOHANNES EVANGELISTA/1688 IOHANNES LEONARDVS F. F.". L'autore è ignoto ma proviene dalla Bottega dell'Italia centrale. Il Bene è conservato presso la Diocesi di Orvieto (TR).

Madonna del Carmelo con Sant'Antonio Abate e San Giovanni di Autore sconosciuto

Madonna del Carmelo con Bambino, San Sebastiano e San Donato Vescovo di Autore sconosciuto

Il dipinto, tempera su tela, raffigura la Vergine al centro con abito rosso e manto azzurro seduta tra le nuvole con il Bambino in braccio, tra angeli (due a destra e due a sinistra). In basso a destra San Sebastiano legato alla colonna, con il corpo trafitto dalle frecce; a sinistra San Donato in abiti vescovili con la mitra e il pastorale poggiati a terra. La Vergine ha un oggetto di forma quadrata appeso alla mano sinistra di non facile identificazione. Misura (HxL) cm. 192x136 ed è datato nel XVIII secolo e più precisamente nel 1734, come anche riportato nell'iscrizione in basso al centro: "MR. AVGVsta/PED. CLEMENTis/ALEXY CVRati PRVN/F.F.A.D.1734". L'autore è ignoto ma

Madonna del Carmelo con Bambino, San Sebastiano e San Donato Vescovo di Autore sconosciuto

proveniente dalla Bottega umbra. Il Bene è conservato presso la Diocesi di Orvieto (TR).

Madonna del Carmelo con Gesù Bambino e quattro Santi di Grappuccioli Carmelo

Dipinto a olio su tela rappresentante sullo sfondo di un'architettura con colonne laterali e finestra centrale, la Madonna seduta al centro, in veste rossa e mantello azzurro, che tiene Gesù Bambino sul ginocchio destro, il quale appoggia la sua mano destra sulla testa di San Pietro, che gli bacia il piede destro. In primo piano a destra, si trova San Paolo, dalla lunga barba bianca, in veste verde e manto rosso con la spada nella mano destra. In secondo piano altre due figure di santi, rispettivamente, San Silvestro Papa, in piviale giallo, a sinistra, dalla lunga barba bianca con triregno in testa e asta crociata in mano, e San Sebastiano, a destra, alla colonna colpito al costato dalle frecce. Nel lato superiore è stata aggiunta (nell'anno 1819) una striscia orizzontale di tela dipinta a olio da Giuseppe Catena, rappresentante Dio Padre benedicente, al centro, con il globo crociato nella mano sinistra fra due angeli sullo sfondo di nubi e di una luce

Madonna del Carmelo con Gesù Bambino e quattro Santi di Grappuccioli Carmelo

gialla. Misura (HxL) cm 292,5x153 ed è datato nel secolo XVI, precisamente nell'anno 1598, come documenta l'iscrizione nel retro, in basso al centro sul cartiglio: "1958". L'autore è Grappuccioli Carmelo, di ambito umbro, come dimostra l'iscrizione documentaria sopra Dio Padre: "CARMELUS GRUPPUCCIULUS, TUD. FACIEBAT". Il Bene è conservato   presso la Diocesi di Orvieto (TR).

Madonna del Carmine e Santi di Autore sconosciuto

La Madonna con il Bambino fra S. Anna e angeli è collocata sulle nubi; sul fondo, la luce dorata del Paradiso. Tiene nella mano destra gli Scapolari. Ai suoi piedi a sinistra, S. Antonio da Padova con libro e giglio; a destra in piedi, S. Francesco con le stimmate; in ginocchio S. Liborio vescovo con mantello rosso, pastorale e libro; al centro in basso, le anime del Purgatorio. Le misure del dipinto sono (HxL) cm. 217x155 ed è datato nella prima metà del secolo XVIII. E' un olio su tela e l'autore è ignoto ma proveniente dall'ambito Italia centrale. In basso, sotto le figure a sinistra e a destra, vi è la scritta: "S. ANTONIUS DE PADUA / S. LIBORIUS EPUS". Il Bene è conservato presso la Diocesi di Perugia - Città della Pieve (PG).

Madonna del Carmine e Santi di Autore sconosciuto
Indirizzo Edicola

Via Case Nuove, 2                     
60010 Castelleone di Suasa
(An)

Contatti

Bellagamba Franco
Email: 
[email protected]
Telefono: 071-966352 

Collegamenti

Link Utili


Privacy

Create a website - Visit site