Umbria: Dipinti - 2

Di seguito sono riepilogati alcuni dipinti, dedicati alla Madonna del Carmelo o del Carmine,
che si trovano nel territorio della Regione Umbria, ma ne esistono tanti altri...
La Madonna fu sempre venerata e immortalata dagli artisti, durante le varie epoche (Medioevo, Era moderna ed Era contemporanea).                          [Dipinti: n.25 - da 26 a 50]

Madonna del Carmelo tra i Santi di Autore sconosciuto

La descrizione del dipinto o pala d'altare, è riepilogata nel modo seguente: "In alto, entro una corona di nuvole, la Vergine con in braccio il Bambino benedicente. La Vergine è ritratta nell'atto di porgere lo Scapolare ai Santi sottostanti. A sinistra, San Filippo Neri inginocchiato con le braccia aperte, indossa parati liturgici. A destra, Teresa d'Avila inginocchiata con le mani giunte, in abiti monacali". E' un olio su tela che risale al XVII secolo e che misura (HxL) cm 230x160. L'autore è ignoto ma di ambito umbro. Il Bene è conservato presso la Diocesi di Terni - Narni - Amelia (TR).

Madonna del Carmelo tra i Santi di Autore sconosciuto

Madonna dello Scapolare e anime purganti di Autore sconosciuto

Il dipinto, utilizzato come pala d'altare, ha una datazione del secolo XX e precisamente l'anno è il 1937 (come riporta l'iscrizione sul retro del quadro: "F(RATE)LLI ALINARI - FIRENZE 1937 XV". Il materiale e tecnica usata è stampa fotografica e misura (HxL) cm. 308x155. L'autore è ignoto ma sicuramente di Bottega fiorentina. Il Bene è conservato presso la Diocesi di Terni - Narni - Amelia (TR).

Madonna dello Scapolare e anime purganti  di Autore sconosciuto

Madonna del Carmine di Calisti Calisto

Il dipinto, utilizzato come pala d'altare, misura (HxL) cm. 211x143 ed è stato realizzato nella prima metà del secolo XVII (tra il 1627 ed il 1650). L'opera è attribuita a Calisti Calisto, pittore dell'ambito umbro, che ha utilizzato materiale e tecnica olio su tela. Il Bene è conservato presso la Diocesi di Terni - Narni - Amelia (TR).

Madonna del Carmine di Calisti Calisto

Madonna del Carmine e Santi di Sabatino de Lorenzo

Il dipinto, pala d'altare a olio su tela rappresentante nella parte superiore la Madonna, coperta da un mantello azzurro, che abbraccia Gesù Bambino in abito rosso e tiene lo scapolare nella mano destra; è avvolta da una corona di nuvole e circondata da testine angeliche, mentre due cherubini le portano una corona sulla testa. Ai piedi del gruppo sacro si trovano quattro figure di santi: a sinistra, in piedi San Carlo Borromeo nella veste cardinalizia con un crocifisso in mano, mentre in ginocchio si trova la figura di Santa Barbara, in ricco abito verde e rosa che offre una torre. A destra, invece, in ginocchio la figura di San Francesco d'Assisi nel saio francescano che mostra le stimmate alle mani, e alle sue spalle Santa Lucia in ricco abito rosso a maniche lunghe

Madonna del Carmine e Santi

con la palma del martirio e un piatto con due occhi. Sullo sfondo in primo piano si intravede un borgo fortificato. L'autore di ambito Italia centrale è Sabatino de Lorenzo, come risulta nell'iscrizione documentaria in basso a sinistra: "f. Sabatino de Lorenzo". E' datato nella seconda metà del secolo XVII e misura (HxL) cm. 257x166. Il Bene è conservato presso la Diocesi di Orvieto (TR).

Madonna del Carmine di Providoni Francesco

Tela con in alto al centro la Madonna con il Bambino, incoronata da due putti alati; ai lati, posti sopra due cortine di nubi, San Giuseppe e l'Angelo custode. Sotto alla Vergine Gesù crocifisso con ai lati Sant'Antonio da Padova e un'altro santo che abbraccia la croce. Sotto i Santi Carlo Borromeo e Francesco di Paola, inginocchiati e oranti davanti alla croce; in basso al centro le anime del Purgatorio avvolte dalle fiamme. Il dipinto, pala d'altare, è un olio su tela ed è attribuito a Providoni Francesco, di ambito umbro. Risale alla fine del secolo XVII (1690-1699) e misura (HxL) cm. 230x173. Il Bene è conservato presso la Diocesi di Orvieto (TR).

Madonna del Carmine

Madonna con Gesù Bambino, Sant'Antonio Abate e Angelo di Autore sconosciuto

Il soggetto del dipinto, olio su tela, è la Madonna del Carmine con Gesù Bambino, Sant'Antonio abate e Angelo. L'autore è ignoto ma di ambito eugubino. La datazione risale al secolo XVIII e misura (HxL) cm. 137,5x74. Il Bene è custodito presso la Diocesi di Gubbio (PG).

Madonna con Gesù Bambino, Sant'Antonio Abate e Angelo

Madonna del Carmelo di Autore sconosciuto

Nella stampa è rappresentata la Madonna del Carmine, facilmente riconoscibile dalla presenza degli scapolari che tiene il Bambino Gesù nella mano destra. La Vergine è posta sulle nubi fra gli angeli. In basso le anime del Purgatorio. La tecnica usata è oleografia su carta e deriva da produzione italiana nella prima metà del secolo XX. Misura (HxL) cm. 92x66. Il Bene è conservato presso la Diocesi di Perugia - Città della Pieve (PG).

Madonna del Carmelo

La Vergine del Carmelo e Santi di Camilla Filicchi

La tela, olio su tela, rappresenta la Madonna del Carmelo con il Bambino e in alto i profeti Elia ed Eliseo, più in basso i santi Teresa d’Avila Giovanni della Croce, ai piedi due componenti della Compagnia del Carmelo nelle caratteristiche divise della Confraternita, aggregata all'Arciconfraternita di S.Maria della Scala di Roma. La tela, di chiara matrice ottocentesca, attribuita, dal Bonfatti alla pittrice eugubina Camilla Filicchi (o Felicchi), che l'ha realizzata nel 1820 e può essere considerata una delle opere più significative dell’artista. Precedente all’opera della Filicchi, esisteva già una tela, del primo ‘600 raffigurante lo stesso soggetto, attribuita al fiorentino Salvio Savini che risiedeva all'epoca a Città della Pieve. Il Bene è conservato presso la 

Vergine del Carmelo

Diocesi di Gubbio (PG), nella Chiesa di Santa Croce della Foce di Gubbio ed è venerato dalla Confraternita costituita all'interno della Chiesa.

Indirizzo Edicola

Via Case Nuove, 2                     
60010 Castelleone di Suasa
(An)

Contatti

Bellagamba Franco
Email: 
edicoladelcarmine@suasa.it
Telefono: 071-966352 

Collegamenti

Link Utili


Privacy

Build a free site - Find out