Statue della Madonna del Carmine nella Regione Marche/1

Oltre alle numerose Chiese, Edicole, Dipinti, dedicati alla Madonna del Carmine, nel territorio della Regione Marche, vi sono anche numerose statue, che vengono adorate. Eccone alcune:                                            [Statue: n. 25 - da 1 a 25]

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmelo di Pesaro (PU)

E' conservata presso la Chiesa della Purificazione o Chiesa della Beata Vergine del Carmine di Pesaro nella cappellina di sinistra. Misura (HxLxP) cm. 149x77x48 e risale alla seconda metà del secolo XVIII. L'autore ignoto, proviene dalla Bottega pesarese ed è stata costruita con cartapesta modellata, dipinta. L'interno della Chiesa, in stile tardo barocco marchigiano, è il risultato di un'eccellente armonia di archi, cornici, capitelli e festoni. L'altare maggiore, dove compare un ovale con la Madonna del Carmelo, ospitava in origine la Presentazione di Gesù al Tempio attribuito da alcuni alla scuola di Paolo Veronese, ora sull'altare di sinistra. All'altare di destra trova posto un Crocefisso ligneo del XVII secolo proveniente dalla vicina chiesa del suffragio.

Chiesa di San Germano di Camerano

Madonna del Carmine di Camerano (AN)

La statua della Madonna del Carmine è possibile trovarla a Camerano (AN), nella Chiesa di San Germano, nell'omonima frazione. In un altare di tipo tradizionale è posto un pregevole ornato ligneo del secolo XVII proveniente dalla Chiesa di San Francesco in Castel d'Emilio, contenente una statua lignea, di notevole pregio, della Madonna del Carmine, opera degli artigiani di Ortisei, acquistata all'incirca oltre cinquant'anni fa. 
Da notare che tra i vari quadri che ornano le pareti ce né uno, olio su tela di autore sconosciuto, che raffigura la Madonna del Carmine.

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine di Monte Vidon Corrado (FM)

Nella Chiesa della Madonna del Carmine di Monte Vidon Corrado (FM), dietro l’altare, troneggia una miracolosa statua della Madonna del Carmine con in braccio Gesù Bambino, entrambi incoronati; la Vergine protende la mano destra e in segno di dono porge uno scapolare.

Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di Ancona-Osimo (AN)

La statua devozionale Madonna con Gesù Bambino poggia su pedana quadrangolare, con vesti in stoffa, capelli naturali e corone applicate. La statua è in gesso, dipinta da Autore ignoto ma della Bottega marchigiana e risale al secolo XX (1900-1924). Misura (HxLxP) cm. 170x40x40. Il Bene è custodito presso la Diocesi di Ancona - Osimo (AN).

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di San Benedetto del Tronto (AP)

La statua Madonna con Gesù Bambino è opera di un autore sconosciuto ma certamente della Bottega di Ortisei. Il materiale e tecnica usati, sono il legno scolpito, dipinto e dorato. Ha una datazione del XX secolo (1940-1960) e misura (HxLxP) cm. 150x80x65. Il Bene è custodito presso la Diocesi di San Benedetto del Tronto - Ripatransone - Montalto (AP).

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di San Benedetto del Tronto (AP)

Madonna con Gesù Bambino in gesso modellato. L'autore è sconosciuto ma di produzione italiana. E' stata realizzata i primi anni del xx secolo (1900-1910) e misura (HxLxP) cm. 145x50x45. Il Bene è custodito presso la Diocesi di San Benedetto del Tronto - Ripatransone - Montalto (AP).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Jesi (AN)

Statua devozionale in gesso dipinto raffigurante la Madonna del Carmelo con il Bambino sulle braccia, di autore ignoto ma di produzione italiana. Il materiale e la tecnica utilizzata è il gesso dipinto. La datazione risale alla seconda metà del secolo XX e misura (HxLxP) cm. 155x55x45. Il Bene è custodito presso la Diocesi di Jesi (AN).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Senigallia (AN)

La statua della Madonna del Carmelo sorregge e stringe nel braccio sinistro il Bambino. Sia Il Bambino che Maria recano in mano lo scapolare, quale attributo iconografico. L'autore resta ignoto ma di bottega leccese e dalla descrizione sulla base: "PREM.STAB./ ARTURO TROSO/ LECCE 1923", sembra sia stata realizzata nel 1923 presso lo stabilimento "Arturo Troso" di Lecce. Il materiale e la tecnica usata è la cartapesta dipinta a pennello. Misura (HxL) cm. 162x71. Il Bene è conservato presso la Diocesi di Senigallia (AN).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo di Stuflesser Giuseppe - Diocesi di Macerata (MC)

La statua ha per soggetto la Madonna del Carmelo, eseguita dallo scultore Stuflesser Giuseppe, di bottega gardenese, come risulta nell'iscrizione sulla targhetta metallica della base: "GIUSEPPE STUFLESSER/ SCULTORE E COSTRUTTORE. ORTISEI, 64 (BOLZANO) ITALY". L'anno di fabbricazione è specificato in 1964. Il materiale e la tecnica utilizzata è il legno scolpito e dipinto. Misura (H) cm. 180. Il bene è conservato presso la Diocesi di Macerata - Tolentino - Recanati - Cingoli - Treia (MC).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo di Agolla, fraz Sefro (MC)

La statua, di antico valore, rappresenta la Madonna del Carmelo, di autore sconosciuto, ma di origine locale, realizzata interamente in legno, con capelli veri ed un ricco abito decorato a mano. Non si conosce la data in cui è stata realizzata. E' stata ricollocata all'interno della Chiesa di San Tossano di Agolla, frazione del comune di Sefro (MC), dove sorge all'ingresso del paese a monte del piccolo cimitero. Appartiene alla Diocesi di Camerino - San Severino Marche.

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo di Agolla, fraz Sefro (MC)

Presso la Chiesa Parrocchiale, dedicata a San Michele Arcangelo, di Agolla, frazione del comune di Sefro (MC) è custodita una statua processionale della Madonna del Carmelo che, durante i festeggiamenti della Madonna (16 luglio), viene portata in processione per le vie del paese fino ad arrivare all'edicola della Madonnella, dove è conservata un'immagine della Madonna del Carmelo, e dove viene fatta una breve sosta e una preghiera, mentre la domenica la processione prosegue fino al cimitero, dove si trova la Chiesa di San Tossano, patrono del paese. Non si conosce l'autore e neanche la data in cui è stata realizzata. La Chiesa appartiene alla Diocesi di Camerino - San Severino Marche.   

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine e Gesù Bambino della Diocesi di Fabriano (AN)

La statua ha come soggetto la Madonna del Carmine e Gesù Bambino ed è di autore ignoto ma di ambito italiano. Il materiale e la tecnica usata è il legno scolpito e intagliato. La datazione risale al secolo XIX. Il Bene è custodito presso la Diocesi di Fabriano (AN) - Matelica (MC).   

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Ascoli Piceno (AP)

Statua Madonna del Carmelo con Gesù Bambino in gesso, di autore è sconosciuto ma di produzione italiana. Non si conosce la data di realizzazione. Il Bene è custodito presso l'Oratorio della Madonna del Sole, ubicato nella frazione di Capodacqua, nel comune di Arquata del Tronto, facente parte della Diocesi di Ascoli Piceno (AP). Si sa per certo, invece, che la statua della Vergine, durante il mese di luglio, viene portata in processione dagli abitanti della frazione, seguita da una grande festa popolare, a ricordo di un intervento miracoloso della Madonna del Carmelo.  

Indirizzo Edicola

Via Case Nuove, 2                     
60010 Castelleone di Suasa
(An)

Contatti

Bellagamba Franco
Email: 
edicoladelcarmine@suasa.it
Telefono: 071-966352 

Collegamenti

Link Utili


Privacy

Designed with Mobirise - More