Statue della Madonna del Carmine nell'Emilia Romagna/1

Oltre alle numerose Chiese, Edicole, Dipinti, dedicati alla Madonna del Carmine, nel territorio della Regione Emilia Romagna, vi sono anche numerose statue, che vengono adorate. Eccone alcune:           [Statue: n. 25 - da 1 a 25]  

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine di Bologna (BO)

In una piazzetta che si trova in via Marsala (ang. via Oberdan) a Bologna. sorge la colonna fatta erigere nel 1705, su disegno di G. Andrea Conti, da padre Elia Vaiani Borghi, in memoria della coronazione dell'immagine della Madonna del Carmine, eseguita l'anno precedente in Piazza Maggiore dal cardinale Giacomo Boncompagni. La bella statua della Vergine, in cima alla colonna, sopra l'ampio capitello ionico, è opera del milanese Andrea Ferreri (1673-1744), che a Bologna ha lasciato varie sculture in macigno. La Madonna tiene con il braccio sinistro il Bambino mentre con la mano destra porge lo scapolare. Il capo è leggermente inclinato verso destra. Nell'anno Giubilare 2000 è stato effettuato un restauro conservativo della colonna e della statua della Madonna del Carmine, interamente finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna.

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmelo è stata realizzata con il materiale e tecnica dello stucco colorato. L'autore è sconosciuto, ma di ambito emiliano. La datazione risale al terzo quarto del secolo  XVII (1675-1699). Misura cm 95x40 (HxL). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO). 

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmine è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta modellata e dipinta. L'autore è sconosciuto, ma di ambito emiliano. La datazione risale alla seconda metà del secolo XIX. Misura cm 130x55x45 (HxLxP). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO). 

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmine è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta modellata e dipinta. L'autore è sconosciuto, ma di ambito romagnolo. La datazione risale al secolo XX (1940-1960. Misura cm 150x60 (HxL). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmine è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta modellata e dipinta. L'autore è Balzani Giuseppe di ambito bolognese. La datazione risale al secolo XVIII. Misura cm 80x45x40 (HxLxP). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmine con Bambino è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta modellata, dipinta e metallo. Appoggia su un piedistallo ligneo. Entrambe le figure hanno il capo cinto con corone di metallo. L'autore è Piò Angelo Gabriello, di ambito bolognese. La datazione risale al secolo XVIII. Misura cm 170x60 (HxL). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua devozionale Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di Bologna (BO)

La statua ha come soggetto la Madonna del Carmine con Gesù Bambino. E' stata realizzata con materiale e tecnica del legno intagliato, dipinto e cartapesta modellata dipinta. La statua è stata attribuita a Courtois Guillaume, detto il Borgognone, di ambito emiliano, ma l'esecutore della tempera è Barbieri Giovanni Francesco, soprannominato il Guercino, anch'esso, di ambito emiliano. La datazione risale al secolo XVII (1644). Misura cm 140x45 (HxL). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua devozionale Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di Bologna (BO)

La statua devozionale Madonna del Carmine è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta modellata e dipinta. L'autore è sconosciuto, ma di bottega emiliana. La datazione risale alla seconda metà del secolo XVIII. Misura cm 82x40 (HxL). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua devozionale Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmine è stata realizzata con materiale e tecnica gesso. La Madonna con il Bambino hanno in mano due scapolari. L'autore è sconosciuto, ma di bottega emiliana. La datazione risale al secolo XIX (1890-1899). Misura cm 157x46 (HxL). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO). 

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmelo è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta modellata e dipinta. L'autore è sconosciuto, ma di ambito emiliano. La datazione risale alla prima metà del secolo XVIII. Misura cm 89 (H). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO). 

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Bologna (BO)

La statua processionale Madonna del Carmelo è stata realizzata con materiale e tecnica cartone dipinto e tessuto gessato. L'autore è sconosciuto, ma di ambito emiliano. La datazione risale al primo quarto del secolo XX. Misura cm 188x60x60 (HxLxP). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmelo è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta modellata e dipinta. L'autore è sconosciuto, ma di ambito emiliano. La datazione risale al secolo XIX. Misura cm 86x60 (HxL). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmelo è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta modellata e dipinta. L'autore è sconosciuto, ma di ambito emiliano. La datazione risale alla prima metà del secolo XIX. Misura cm 78 (H). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmelo è stata realizzata con materiale e tecnica legno intagliato, dipinto e tessuto operato di seta. L'autore è Conventi Giulio Cesare, di ambito bolognese. La datazione risale alla prima metà del secolo XVII. Misura cm 152 (H). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmelo è stata realizzata con materiale e tecnica terracotta modellata e dipinta. L'autore è sconosciuto, ma di ambito bolognese. La datazione risale alla prima metà del secolo XVIII. Misura cm 112x62x57 (HxLxP). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmelo è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta modellata, dipinta e dorata. L'autore è sconosciuto, ma di ambito emiliano. La datazione risale al secolo XIX (1825-1849). Misura cm 107x52 (HxL). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmelo è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta modellata e dipinta. L'autore è sconosciuto, ma di ambito emiliano. La datazione risale al secolo XVIII (1725-1749). Misura cm 120x57 (HxL). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmine è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta modellata e dipinta. L'autore è sconosciuto, ma di bottega emiliana. La datazione risale alla seconda metà del secolo XVIII. Misura cm 82x40 (HxL). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Bologna (BO)

La statua Madonna del Carmelo è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta modellata e dipinta. L'autore è sconosciuto, ma di ambito emiliano. La datazione risale al secolo XIX (1845). Misura cm 90x42x36 (HxLxP). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Bologna (BO).

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di Carpi (MO)

La statua Madonna del Carmine è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta dipinta e dorata. L'autore è la Ditta Graziani, bottega faentina. La datazione risale alla seconda metà del secolo XIX (1879). Misura cm 150x52x48 (HxLxP). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Carpi (MO).

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di Carpi (MO)

La statua Madonna del Carmine è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta dipinta. L'autore è la Ditta Graziani, bottega faentina. La datazione risale alla seconda metà del secolo XIX. Misura cm 160x40x40 (HxLxP). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Carpi (MO).

Statua Madonna del Carmine

Madonna del Carmine della Diocesi di Carpi (MO)

La statua Madonna del Carmine è stata realizzata con materiale e tecnica cartapesta dipinta. L'autore è Fibò Giorgio, di bottega bolognese. La datazione risale al secolo XVII (1640-1660). Misura cm 140x85x50 (HxLxP). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Carpi (MO).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Cesena-Sarsina (FC)

La statua Madonna del Carmelo è stata realizzata con materiale e tecnica cartongesso. L'autore è sconosciuto, ma di ambito italiano. La datazione risale al secolo XIX. Misura cm 115 (H). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Cesena-Sarsina (FC).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Cesena-Sarsina (FC)

La statua devozionale Madonna del Carmelo con Gesù Bambino è stata realizzata con materiale e tecnica gesso modellato e dipinto. Poggia su una base di legno nero sagomato a due piani con i buchi per il trasporto. La Vergine è raffigurata eretta e frontale e poggia su nuvole azzurre abbellite da tre volti di putti alati; indossa una lunga veste rosa, ricamata con motivi vegetali e volute, con sopra un mantello azzurro con profilo e decori dorati. Il mantello è chiuso da una spilla ovale con pietra; la Vergine indossa scarpe azzurre e velo bianco sul capo aureolato. La mano destra stringe lo scapolare, attributo proprio della Madonna del Carmine, mentre con la mano sinistra regge il Bambino Gesù, che indossa un camice bianco con profilo e ornati dorati, il capo aureolato e la mano destra che stringe un cuore metallico. L'autore è sconosciuto, ma di ambito romagnolo. La datazione risale alla seconda metà del secolo XIX. Misura cm 170 (H). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Cesena-Sarsina (FC).

Statua Madonna del Carmelo

Madonna del Carmelo della Diocesi di Cesena-Sarsina (FC)

La statua Madonna del Carmelo è stata realizzata con materiale e tecnica legno intagliato e dorato; cartapesta modellata; seta; stucco modellato e dipinto; argento in lamina, sbalzato. La statua poggia su un piedistallo ligneo dorato, con la testa e le mani in stucco e corpo in cartapesta dipinta, scapolare in seta ricamata e corone in lamina d'argento. L'autore è sconosciuto, ma di ambito romagnolo. La datazione risale alla seconda metà del secolo XVIII. Misura cm 210x60 (HxL). Il Bene è custodito presso la Diocesi di Cesena-Sarsina (FC).

Indirizzo Edicola

Via Case Nuove, 2                     
60010 Castelleone di Suasa
(An)

Contatti

Bellagamba Franco
Email: 
edicoladelcarmine@suasa.it
Telefono: 071-966352 

Collegamenti

Link Utili


Privacy

The website was designed with Mobirise themes